I cosiddetti “errori non fonologici” derivano da quelle parole che si possono leggere allo stesso modo ma si scrivono in modo diverso. Il suono “cu” di “cuore” e “qu” di “quadro”, ad esempio, differiscono solo per la loro forma ortografica. Allo stesso modo, per capire se è “l’una” di notte o la “luna” nel cielo abbiamo bisogno di indizi all’interno della frase. Queste attività riguardano questo tipo di errori.
ioscrivo
ortografia-dal-dischetto
Discriminazione parole omofone non omografe
dettato-omofone-non-omografe
decisione-ortografica-cu-qu
Schede ortografia a con o senza h
Schede di ortografia con c'è e ce

Non hai trovato quello che cercavi? Prova un’altra sezione del GameCenter!

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca