Scheda tecnica

Diagnosi dei disturbi specifici dell'apprendimento scolastico

Nome: Diagnosi dei disturbi specifici dell’apprendimento scolastico  – Nuova edizione

Autori: Claudio Vio, Patrizio Emanuele Tressoldi, Gianluca Lo Presti

Casa editrice: Erickson

Anno di uscita: 2013

Descrizione

Diagnosi dei Disturbi Specifici dell’Apprendimento scolastico è probabilmente il manuale più completo per acquisire le informazioni necessarie a riconoscere e valutare un bambino con difficoltà scolastiche.

Nell’accurata introduzione si traccia il percorso normativo che, a partire dalla nota Miur dell’ottobre 2004, ha portato alla famosa legge 170/2010 e al successivo Decreto Ministeriale n 5669 del 12 luglio 2011, riconoscendo finalmente, anche da un punto di vista legislativo, i Disturbi specifici dell’apprendimento.

I capitoli successivi operano una efficace integrazione tra i documenti di riferimento (il DSM IV e V – ai tempi in completamento – l’ICD 10, le Raccomandazioni Cliniche per la Pratica clinica redatte a Montecatini, le indicazioni dell’Istituto Superiore della Sanità), con un buon equilibrio tra la teoria di riferimento e le esigenze della pratica clinica.

A ogni disturbo dell’apprendimento è dedicato un capitolo (Dislessia, Disortografia, Discalculia e Disgrafia), così come ai Disturbi specifici della comprensione del testo e quelli dell’Apprendimento non verbale.

Un ultimo capitolo è dedicato al rapporto con la scuola (relazione clinica, pdp, strumenti compensativi, collaborazione della e con la scuola).

In appendice sono riportati anche:

  • Un elenco di strumenti diagnostici divisi per aree indagate
  • Una guida all’intervista per l’analisi dei motivi della richiesta di consulenza
  • Indicazioni per la stesura di una relazione clinica per i DSA
  • Risorse disponibili su internet
  • Criteri per la diagnosi di disgrafia: una proposta del gruppo di lavoro AIRIPA
  • Strumenti come un Questionario di autostima, un Questionario sulle relazioni sociali degli adolescenti, le scale SDAI e SDAG e altri ancora

Pregi e Difetti

PREGI

Chiaro e completo, offre una panoramica sulla valutazione dei disturbi dell’apprendimento e i documenti di riferimento

Offre una sintesi equilibrata tra i riferimenti teorici e i problemi che si presentano nella pratica clinica

Molto utili le esposizioni dei casi clinici al termine di ogni capitolo

DIFETTI

Più che un limite, una caratteristica comune di molti manuali: esistono parti difficili per un neofita, così come, al contrario, i professionisti del settore salteranno molte pagine dedicate alle teorie di riferimento, già ampiamente note. Il suo pubblico di riferimento, dunque, è formato soprattutto da studenti universitari o professionisti che si affacciano al tema della valutazione per la prima volta. Anche chi lavora nel campo da anni, comunque, potrà trovare delle sottigliezze o delle visioni d’insieme in grado di aggiungere qualcosa alla sua preparazione.

Conclusioni

Scritto con precisione e completezza di fonti, Diagnosi dei Disturbi Specifici dell’Apprendimento Scolastico è molto probabilmente il miglior manuale per affrontare il tema della valutazione e diagnosi di DSA.

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca